Che vantaggi ci sono ad esternalizzare il servizio di assemblaggio?

Una delle fasi fondamentali relativa alla produzione di prodotti riguarda sicuramente il loro assemblaggio. Processo che, se non ottimizzato, può comportare notevoli costi al produttore, che inevitabilmente andranno a ricadere sul costo finale prodotto ma anche sulla competitività stessa dell’azienda nel mercato di riferimento.

Nell’economia di oggi, alcune aziende scelgono servizi esteri in outsourcing per l’assemblaggio nell’ottica di contenimento dei costi. Soluzione che certamente porta ad una riduzione del costo orario, ma presenta anche una serie di difficoltà organizzitave e problematiche collaterali come ad esempio l’incertezza sulla qualità del prodotto assemblato, i costi di trasposto, la loro durata e volendo salvaguardare anche il nostro pianeta, il relativo aumento dell’inquinamento.

Appoggiarsi a servizi che offrono artigianalità scadente, puntando solo al prezzo “aggressivo” , dove nella maggior parte dei casi manca anche l’osservanza delle basilari norme di sicurezza potrebbero portare il produttore ad un danneggiamento d’immagine, di percezione del proprio prodotto da parte dei consumatori e dunque di soldi. Ovviamente questa situazione non rappresenta la totalità dei casi, ma sicuramente metta a fuoco quanto sia delicato affidare il completamento del proprio prodotto ad una ditta esterna e che tale processo non può ridursi ad un semplice costo/ora o costo/pezzo ma necessità di una valutazione più completa che coinvolge anche altri aspetti.

I principali punti che portano un’azeinda ad optare per l’outsourcing sono:

1. Costi
Uno dei principali vantaggi dei servizi di assemblaggio in outsourcing è che l’azienda paga un costo per unità concordato all’inizio, ciò consente un facile bilancio per l’intero anno ed un controllo costi mirato. L’outsourcing può anche ridurre o eliminare la necessità di fare magazzino; può ridurre il numero di dipendenti, aumentare l’efficienza generale e la produttività.

2. Qualità dei prodotti
Il montaggio in outsourcing se affidato a chi può garantire un elevato standard qualitativo contribuisce notevolmente a migliorare la qualità dei vostri prodotti. Richiedere un servizio esterno vuol dire affidare ad una ditta esterna un “pezzo” della linea di produzione e nel caso dell’assemblaggio questa fase è cruciale. Pertanto è giusto trovare soluzioni per controllare i costi ma è altrettanto essenziale mantenere se non migliorare la qualità del risultato finale . Esternalizzare il servizio ad un’azienda che gode di un’ottima reputazione ed esperienza vi consentirà di ottenere il salto di qualità.

3. Flessibilità del volume
L’outsourcing è in grado di adattarsi alle esigenze produttive del cliente, gestendo flussi ordinari e straordinari. Disponendo di personale qualificato reperibile a chiamata, in aggiunta ai dipendenti usuali, RPA è in grado di assorbire e gestire le più svariate richieste di produzione

R.P.A. è una realtà bresciana con grande esperienza nel settore e che, negli anni, ha sviluppato un processo di gestione dei lavori in grado di garantire un flusso ottimizzato progettato ad-hoc sulle singole esigenze specifiche del committente.

Il nostro personale infatti studierà con te le effettive esigenze di assemblaggio, imballaggio e logistica, così da individuare un piano personalizzato che potrà riguardare tutto il flusso produttivo.

Il nostro servizio di assemblaggio è completo e completamente personalizzabile. Personale qualificato sarà infatti in grado di gestire anche assemblaggi manuali complessi sulla base delle indicazioni concordate con il cliente.